Salviamo il Berni

In Svizzera c’è grande preoccupazione per Bernard. Ovunque sono stati affissi manifesti per la sua salvezza. Non si capisce se bisogna salvarlo dalla golosità (vista la pancetta dell’orso e il suo famoso amore per i dolci), o piuttosto dal tempo tiranno (osservate lo sguardo perplesso con cui osserva l’orologio a cucù)!
Sembra che durante i corsi ci siano mille cose da spiegare. Gli allievi poi hanno sempre un sacco di domande e non rispettano mai i tempi delle terapie. Per non dire di tutte le richieste di chiarimenti durante le pause. E i ritardi. E la voglia di chiacchierare con i compagni che si vedono 3 volte all’anno. E…
I manifesti parlano di qualità svizzera, ma cosa sia nessuno lo sa. Sicuramente nei nostri corsi c’è qualità d’amore, e a volte è questa che ci fa essere così casinari.
Allora, caro Berni, propongo tanta dolcezza (non appiccicosa come miele) per salvarti dai tuoi mille impegni e dalla gestione dei gruppi!
Un dolce abbraccio a voi tutti, miei adorabili compagni di viaggio
sheila

 

ps: vorrei chiarire che non mi riconosco nei valori dell’UDC svizzero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *